La vulvodinia è una sindrome caratterizzata da dolore pelvico cronico che colpisce i genitali esterni e che riguarda donne di ogni età ed etnia, in qualsiasi fase della vita riproduttiva: una condizione spesso difficile da diagnosticare, che può avere effetti invalidanti sulla sfera sessuale e sulla vita quotidiana delle donne.

Rapporti sessuali dolorosi o impossibili, bruciore, secchezza vaginale, dolore al contatto con indumenti stretti: questi i sintomi più comunemente riferiti dalle donne che ne soffrono.