L’attesa si è conclusa. Dopo due anni di lavoro, sono state rese note le nuove linee guida per la diagnosi e il trattamento della cistite interstiziale. Una novità importante, che si rivolge a medici e pazienti con un taglio pratico/educativo. La Redazione di Curarelacistite ha inteso dar conto ai propri utenti di questo ulteriore, significativo tassello, con l’attenzione e lo spirito di servizio che da sempre ne contraddistinguono l’attività. A redigere il nuovo set di guidelines, l’Associazione Urologica Americana (AUA). Il fine, è quello di “educare” medici e pazienti a riconoscere la cistite interstiziale, a fare una diagnosi valida e prendere in considerazione tutti i possibili approcci terapeutici, massimizzando il controllo dei sintomi e la qualità della vita dei pazienti e minimizzando, al contempo, possibili complicazioni e disagi. Il documento si rivolge, con i medesimi fini educativi, anche ai familiari e alla comunità intesa in senso più ampio. Il lavoro, intrapreso nel 2008, ha visto impegnato un gruppo di ricercatori, coordinato dal Dott. Phil Hanno. Gli studiosi hanno compiuto una revisione sistematica delle ricerche sulla cistite interstiziale pubblicate dal 1° Gennaio 1983 al 22 Luglio 2009, deliberando alla fine un set di 27 “affermazioni” con funzione di linee guida. Il documento conclusivo è stato poi approvato dal board direttivo dell’ AUA nel Gennaio 2011 (clicca qui per scaricare le linee guida AUA)