Sapere di essere affetti da una patologia dell’urotelio e soprattutto da cistite interstiziale risulta, di per sè, causa di stress e ansia. Stressante è la presenza di sintomi dolorosi per diverso tempo. Ma tale situazione psicofisica non fa altro che provocare tensione muscolare e peggiorare purtroppo la situazione clinica.

Un semplice spostamento in macchina nel traffico o un viaggio in treno o aereo può costituire fonte di ansia, nonché di disagio oggettivo per il bisogno di recarsi in bagno molto frequentemente.

stress e ansia per chi soffre di cistiteUtilizza tecniche di rilassamento, evita di consumare sostanze stimolanti come caffè, tè, tabacco e alcool, trova nella giornata dei momenti per te stessa ascoltando musica e rilassandoti.

Anche l’attività sportiva, seguire una dieta corretta, essere consapevole che la malattia può essere controllata possono aiutare a ridurre stress e ansia.

Quando devi intraprendere degli spostamenti in macchina informati in anticipo dove possono trovarsi dei servizi igienici e scegli sempre posti in aereo o treno vicino a questi. Preferisci l’utilizzo dei mezzi pubblici ed evita però bicicletta, motorino e moto in quanto gli urti sono in grado di operare una pressione sulla vescica e aggravare il rischio di incontinenza.